Tutorial “U’conzapiatti”

Nel dopo guerra la necessità di fare economia, spinge la società contadina a riparare gli oggetti rotti piuttosto che buttarli. Nasce così la figura del cucipiatti, noto in Sicilia come “U’conzapiatti” il quale con estrema bravura cuciva i cocci di…

Tutorial “U’conzapiatti”

Source

0
(0)

Nel dopo guerra la necessità di fare economia, spinge la società contadina a riparare gli oggetti rotti piuttosto che buttarli. Nasce così la figura del cucipiatti, noto in Sicilia come “U’conzapiatti” il quale con estrema bravura cuciva i cocci di ceramica per riassemblarli attraverso un fil di ferro e riportando così a nuova vita all’oggetto. Oggi tocca a te!

In the postwar period, peasant community preferred to repair broken objects rather to buy new because they needed to save money. So, it was born a new trade, dishes repairer, that is called
“U’ conzapiatti” in Sicily. His best skill was to repaire backed clay earthenwares by a an iron line. Today you can do the same!

VARIAZIONE36
by Giada Coco
Michele Andrea Strano
per
ACCADEMIA ABADIR

Selection
Improntabarre
Handcraft & Design laboratory

Hand made by
Ceramiche Branciforti
La Trinacria

info
www.improntabarre.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *